“Sei stata aggressiva e crudele”. Una donna in pensione scrive una lettera al suo capo il suo ultimo giorno di lavoro

“Sei stata aggressiva e crudele”. Una donna in pensione scrive una lettera al suo capo il suo ultimo giorno di lavoro

L’inglese Julie Cousin ha lavorato come addetta alle pulizie in una banca per ben 35 anni e l’ultimo giorno di lavoro ha voluto dare una lezione al suo capo. Il figlio della donna ha pubblicato un messaggio su Twitter, diventato virale all’istante.

In un mondo in costante cambiamento come il nostro, c’è ancora chi si crede superiore rispetto ad altre persone soltanto perché magari possiede un lavoro “più importante”. Questa discriminazione l’ha vissuta sulla propria pelle una signora inglese, che il suo ultimo giorno di lavoro, ha lasciato al suo capo una lettera nella quale si è sincerata, scrivendo che la donna era stata fin troppo aggressiva e crudele.

La lettera ha fatto il giro del mondo e Julie ha ricevuto applausi da parte di molti utenti.

@joe_cousins89 / Instagram

Julie Cousin ha lavorato come donna delle pulizie per ben 35 anni nella banca inglese HSBC e a quanto pare, è stata maltrattata dal suo capo, una persona deplorevole, che alla fine ha avuto quel che meritava.

“Ciao ragazze, domani pulirò per l’ultima volta nella banca HSBC. Ho preparato un secchio con i materiali per le pulizie per chi verrà al posto mio”. Così inizia la lettera di Julie, resa pubblica su Twitter dal figlio, Joe.

“Ho lasciato il lavoro visto il modo in cui mi hai rimproverato in ufficio. Sei stata aggressiva e crudele, ma questo è un riflesso della tua persona, non della mia”, ha continuato la donna, rivolgendosi direttamente al capo.

“Perciò, in futuro, per favore, ricordate tutte voi: in un mondo nel quale potete essere quello che volete, siate gentili. Perché non siete affatto migliori del team delle pulizie”, ha concluso la donna pensionata.

Le parole del figlio nei confronti della madre sono state ammirate da tutti su Twitter:  “È per questo che amo mia madre. Ha pulito varie banche per 35 anni e oggi è andata via lasciando questo messaggio per il suo orribile capo. Che tu possa avere sempre l’ultima parola, mamma”.

@joecousins89 / Twitter

Il post è stato un successone sui social e attualmente supera i 159 mila mi piace. Inoltre, ha ricevuto una montagna di commenti volti ad elogiare il coraggio e la determinazione di Julie.

“Ciò che una persona fa per guadagnarsi da vivere non dovrebbe riflettere la sua importanza”, “chiunque si svegli la mattina per andare a lavorare e portare il pane a casa merita rispetto, che si tratti di uno spazzino o di un manager di un’impresa”, “mi ricordo di un’impresa che dava lo stesso stipendio a tutti, a prescindere dal lavoro di ognuno, visto che avevano tutti la stessa importanza. Dovremmo imparare molto da questo”. Ecco alcune delle frasi scritte dagli utenti.



Source link